Grimaldi | Cantina
IT / en

Cantina

«Preferisco che i miei vini mantengano le caratteristiche
vinose dell’uva da cui sono stati vinificati piuttosto che del legno in cui vengono affinati»


Luigino Grimaldi

Lo stile dei vini Grimaldi rispetta la tradizione, esaltando le caratteristiche fruttate e aromatiche dei vitigni di Langhe e Roero, la cui vinificazione è condotta in modo delicato, senza forzature, al fine di ottenere vini ben strutturati ma pronti, di ottimo corpo e ottima beva. Le uve vengono trasferite in cantina immediatamente dopo la vendemmia manuale e vengono pigiate e diraspate ancora fresche in modo soffice, al fine di preservare gli acini il più possibile integri e favorire buone cessioni mosto-buccia.

Vini bianchi

Le uve a bacca bianca vengono pigiate e sfecciate immediatamente. La fermentazione avviene in vasche d’acciaio inox termocondizionate. Prediligiamo fermentazioni lunghe e a basse temperature, sui lieviti, per estrarre e valorizzare l’aromaticità e la freschezza dei vini bianchi.

Vini rossi

Per i rossi pigiamo e diraspiamo le uve appena vendemmiate, convogliando il mosto in vinificatori d’acciaio, anch’essi a temperatura controllata. In base al vitigno e alle caratteristiche dell’annata, decidiamo la lunghezza delle fermentazioni, che può variare dai 6 ai 10 giorni.

Affinamento

L’affinamento dei vini rossi è sempre studiato secondo la tipologia di vitigno e le caratteristiche che vogliamo esaltare nel vino finale. Il nostro Dolcetto affina solo in acciaio e cemento, per esaltare al massimo grado, il loro carattere fruttato. Barbera d’Alba, Nebbiolo d’Alba, Barolo e Barbaresco si elevano in botti grandi di rovere di Slavonia secondo uno stile tradizionale, evitando cessioni legnose troppo invasive. Conduciamo invecchiamenti in barrique solo per la nostra Barbera d’Alba Superiore, le cui caratteristiche vengono esaltate e valorizzate da un invecchiamento in botte piccola.